Per Natale regalati o regala ai tuoi amici  

Il nuovo libro di Stefano Fava sul Tango Argentino 

Dove acquistarlo: 

il libro è ordinabile in tutte le principali librerie fisiche italiane oppure online sui seguenti siti

- qui sul nostro sito (€2,60 di spese di spedizione. 4 giorni)

- Amazon

- Mondadori 

- Feltrinelli

- Libro Co

prossime presentazioni durante la quale sarà possibile acquistare il libro :

- Venerdì 20 Dicembre durante la Milonga al PDF di Bergamo 

- Venerdì 27 dicembre 2020 a Pordenone 

- Domenica 5 gennaio a Cuneo presso l'Associazione Tango Indipendente

- Domenica 19 gennaio a S. Donà di Piave presso l'Associazione Amis dal Tango 

- Domenica 16 Febbraio a Giubiasco (Svizzera)  presso l'Associazione Re Fa Sì

Alcune recensioni di chi ha già letto il libro 

 

L’ho letto, l’ho ascoltato, l’ho pianto.
E’ un viaggio nello spazio e nel tempo fra le note del tango, e della sua dialettica, talvolta turpe, banale, scadente, oppure poetica...

Monica  V.

Il know-how del docente, l’esperienza artistica del coreuta-musicista, il carisma autobiografico di Stefano Fava vengono dalla sua mano perfettamente armonizzati, in un excursus che offre al lettore - qualunque sia la sua istanza di fruizione -, insieme a un’analisi lucida e onesta, anche una ricchezza di documenti che esalta la complessità delle questioni, dagli albori dell’ “alluvione migratoria” di fine Ottocento, passando per la novecentesca “morte del tango”, fino alla più recente querelle tra “puristi” e fautori del “tango nuevo”

Antonella M. 

Si resta affascinati dalla sapiente e dettagliata analisi del contesto storico e politico della "alluvione migratoria", ma anche incuriositi dalle molteplici influenze culturali che hanno contribuito alla nascita del tango...

Chi come me ha la fortuna di conoscere Stefano anche come maestro di tango rivive leggendo questo saggio le dinamiche utilizzate nel suo insegnamento...

Brunella S.

Consiglio la lettura di “Tango Argentino. La bellezza in un abbraccio” che offre diversi argomenti sui quali riflettere oltre ad essere una storia del tango ricca di informazioni molto interessanti.
Tra i tanti argomenti che mi hanno colpito ho trovato affascinante la parte in cui si analizza la musica del maestro Troilo definito dai suoi contemporanei come “maestro del silenzio”....

Il libro è la prova concreta della  capacità di Stefano Fava di analizzare in modo oggettivo e tecnico tanti aspetti che riguardano la musica ed il ballo del tango arricchendoli con la propria originalità e passione.

Luciano C. 

Sono stata catturata, fin dall’introduzione, da un caleidoscopio di colori intensi, di odori e di saporii primitivi, di barrios malfamati e di personaggi improbabili.

Ho ripercorso la migrazione dei nostri avi verso una terra sconosciuta e lontana, che hanno scelto di adottare e nella quale hanno lasciato più di un segno.

Mi sono persa nelle parole dei vecchi tanghi, che vivevano di vita propria nelle descrizioni dei diversi cantanti, e nella musica delle numerose orchestre che si sono succedute negli anni, ognuna con caratteristiche inconfondibili.

Giulia G.

Stefano, ho iniziato a leggere il tuo libro, sono semplicemente affascinata nel modo in cui spieghi, gli esempi che dai, mi ha dato la sensazione che in questo libro metti a nudo i tuoi sentimenti oltre al tuo grande sapere! 

Semplicemente conoscendoti mi ha commosso!

Maria S.

 

 

created by Movimento Tango 2016